5 dicembre 1944: rastrellamento di Amola
avatar
5 dicembre 1944: rastrellamento di Amola

Matteo Zambelli:
"Ai tanti che invocano il ritorno di fascismi vari, leggete un po', aprite il cervello, e rendetevi conto che non sapete neanche di cosa state parlando…"
  Amola del Piano è una frazione di S. Giovanni in Persiceto. Nella... 

Dartagnan, l’ultimo Partigiano
avatar
Dartagnan, l’ultimo Partigiano

  Ieri siamo stati in tanti a lasciare un commovente saluto al partigiano Alberto Cotti, nome di battaglia "Dartagnan". E' stato un addio commosso all'ultimo partigiano persicetano spentosi mercoledì all'età di 94 anni. A salutarlo per l'ultima... 

I resti del 25 Aprile 2015
avatar

Il 25 aprile è appena passato è forse “qualcuno” ha dimenticato, o preferisce dimenticare, cosa fu la Resistenza, per quale libertà e per quale democrazia, uomini e donne, ragazzi combatterono con i pugni in tasca, che mostrarono, poi, chiusi e al cielo,... 

Viva il 25 Aprile!
avatar
Viva il 25 Aprile!

Accendete la TV, stanno tutti celebrando la liberazione. Tutti i canali dalla RAI a Mediaset, film, documentari, dibattiti, tutti a ricordare la fine della guerra e gli eroi partigiani. Che cosa strana. Da bambino il 25 Aprile era quasi una delle tante feste, ero contento perchè... 

Il fanatismo che avanza, il lato oscuro
avatar
Il fanatismo che avanza, il lato oscuro

Richiamando ciò che ho pensato tempo fa, con termini al limite dell’interpretazione, quando indicavo una SANA dittatura purchè spazzasse via lo schifo mafioso e illegale che ci troviamo da anni al governo e in parlamento; ora mi sono svegliato e mi rendo conto a cosa ci stiamo avvicinando.

Dartagnan: sei di Sangio se…
avatar
Dartagnan: sei di Sangio se…

Oggi Wolfango sulla sequelle “sei di Sangio se…” ha aperto questo bel topic in FB che mi sembra bello salvare in questo portale che ha tutt’ora Dartagnan come Autore:                     Wolfango Horn‎ Sei di... 

Le mondine persicetane
avatar
Le mondine persicetane

Sono nato in un posto chiamato “Locatello”, nella campagna fra Persiceto e S.M. della Decima.
Mio nonno era il custode del casello della Ferrovia Veneta che passava vicino alla tenuta “Lenzi”. In quel casello (che ancora esiste) sono nati anche mia madre Zambelli... 

La liberazione di Rinaldo Veronesi
avatar
La liberazione di Rinaldo Veronesi

Persiceto, 14 settembre 1944.
Protagonisti del blitz: Bruno Corticelli (Marco), 20 anni, di Calderara; Antonio Marzocchi (Toni), 24 anni, di Persiceto; Vito Giatti (Taiadèla), 20 anni, di Calderara; Loredano Zucchelli (Boccaccio), 18 anni, di Bologna, operante ad Anzola; Clorindo Grassilli,... 

25 Aprile 1945
avatar
25 Aprile 1945

25 Aprile 1945 “…Il viaggio fu lungo, la gente mi fermava continuamente… Mi chiedeva se la guerra era veramente finita. Erano circa le 23,30 quando arrivai a Persiceto.
Al buio, in bicicletta, attraversai Corso Italia.
Vicino alla Cassa di Risparmio mi sentii intimare... 

25 aprile 1945, festa di liberazione
avatar
25 aprile 1945, festa di liberazione

25 aprile:  ritorno a Persiceto Inquadrati, con la bandiera tricolore davanti, nei giorni tra il 18 e il 20 aprile marciammo verso Pavullo, poi fino nei pressi di Modena.
Qui per ordine del comando generale ci fermammo qualche giorno in attesa di organizzare la sfilata nella città.

Partecipazione e democrazia a Montefiorino
avatar
Partecipazione e democrazia a Montefiorino

La Partecipazione come base della democrazia a Montefiorino. Quando l’otto settembre 1943 i componenti la casa Savoia, insieme con i dirigenti governativi, abbandonarono l’Italia in balia dei nazisti, per salvare le proprie persone, lasciando le forze armate italiane allo sbaraglio... 

Scomparso il partigiano Giorgio Franceschini
avatar
Scomparso il partigiano Giorgio Franceschini

Aveva 90 anni come me Giorgio e ci ha lasciati ieri. Nel  ’44 aveva formato la prima organizzazione Democratica Cristiana ferrarese e nella primavera del ’45  come tale ha fatto parte del Comitato provinciale clandestino di Liberazione Nazionale. Impegnato politicamente nella Dc sia a... 

Quando il fucile lo prendemmo per davvero
avatar
Quando il fucile lo prendemmo per davvero

Si fa presto oggi a dire prendiamo il fucile, che i sacrifici di Monti non ci piacciono ed è pure di destra. E a dare del vigliacco a chi non è d’accordo. Il fucile me lo diedero, un moschetto modello 38 e mi mandarono in Russia con l’ARMIR a “portare la libertà”.... 

Antifascista a sei anni
avatar
Antifascista a sei anni

Noi eravamo quella generazione che, secondo gli obiettivi del Duce, avrebbe dovuto fare dell’Italia un popolo di guerrieri e di conquistatori, per cui, fin dall’età di sei – sette anni ci si faceva indossare una divisa (Balilla) e alla domenica mattina ci si recava in Piazza... 

Una mitragliatrice per la Sap Accatà
avatar
Una mitragliatrice per la Sap Accatà

Dalla stazione di Persiceto a quei tempi vi era una linea secondaria, chiamata Veneta, che univa al Capoluogo la frazione di Decima, da cui si giungeva a Crevalcore e a Cento. Durante la guerra questo tronco era in disservizio e serviva solo ai tedeschi come parcheggio ai convogli già pronti... 

Quando la ‘Sap Accatà’ si armò
avatar
Quando la ‘Sap Accatà’ si armò

Il gruppo di ragazzi che si riuniva nei pressi del ponte sulla bonifica di Via Permuta decise di costituire una Sap (Squadra d’azione partigiana). Andammo così ad una riunione che si tenne oltre il Samoggia, nei pressi dei Forcelli e dal novembre al dicembre 1943 riuscimmo ad organizzare... 

Il Club dell’Accatà
avatar
Il Club dell’Accatà

Negli anni precedenti la guerra, vi era un gruppo di amici che si ritrovava sul ponte della bonifica della via Permuta di cui anch’io facevo parte. D’estate lì facevamo il bagno e i più arditi si tuffavano dal ponte, per tutto il resto dell’anno quel ponte era diventato... 

1944 – Volantinaggio a Persiceto
avatar
1944 – Volantinaggio  a  Persiceto

…Una sera avemmo il compito di attaccare per tutta Persiceto manifesti antinazifascisti ed inneggianti alla resistenza.
Vecchi Enrico ed io ci organizzammo, avevamo una mantellina verde militare che arrivava alla cintura, sotto a tracolla, un barattolo di colla con pennello, le... 

25 Aprile
avatar

I carnefici non possono essere paragonati alle loro vittime. Qualsiasi errore possano aver poi fatto quelle vittime a seguito delle persecuzioni subite. Li abbiamo lasciati arrivare al governo i fascisti, quelli veri di allora come La Russa, non solo quelli che hanno legittime opinioni di destra. E... 

Antigua
avatar

Quando i partigiani scesero dalle montagne liberando le città e i paesi prima ancora dell’arrivo degli alleati, i fascisti si erano già disfatti delle loro camice nere ( il federale con Ugo Tognazzi) in pochi giorni tutti erano diventati antifascisti come per miracolo.
Questa volta... 

Tempi bui ci attendono
avatar

La vedevamo grigia, ma ora la situazione appare se possibile ancor più preoccupante. Così, tanto per dire, Scilipoti apprestandosi a sostenere Berlusconi, ha pagato un gruppo di extracomunitari (coi soldi avuti dal Berlusca) per “manifestare” a Roma in Piazza S. Silvestro, con... 

Buon 25 Aprile, festa di liberazione
avatar

Il Partigiano Dartagnan Nonno Alberto ha 21 anni quando lo prendono e lo spediscono in Russia, con l’ARMIR Reparto Autocentro. Assiste personalmente ad atti atroci commessi dai nazisti anche nei confronti degli alleati italiani, specialmente durante la ritirata. L’otto settembre... 

Le Fabbriche di Nichi Vendola
avatar

“E’ il cantiere per l’Italia migliore” Mi piace l’idea delle Fabbriche di Vendola.
Associazioni di territorio, circoli e gruppi on line finalizzati alla discussione a alla organizzazione del Popolo di Sinistra.   “La Fabbrica ha una diversa soggettività... 

Sinistra Unita
avatar

Qualcosa è successo ieri. Finalmente. A Roma i maggiori leader dei partiti del Centrosinistra si sono ritrovati con il loro popolo e tutti hanno invitato a sgombrare le macerie e ricostruire, a ripartire con un nuovo inizio tutti assieme. E’ una cosa che solo un paio di mesi fa appariva... 

Un’Italia che resiste
avatar

Lo sfascio del Paese e delle sue istituzioni, il saccheggio della ricchezza del Paese, lo scempio dell’etica e dei nostri valori è lì davanti a noi, drammaticamente sempre più evidente giorno per giorno, ora per ora.
Ne abbiamo parlato tante volte e per stavolta risparmiamoci... 

Una cosa a sinistra, oltre IdV e SeL
avatar


Un topic di facebook, alcuni giorni fa, proponeva di individuare potenziali uomini puliti di un immaginario movimento di sinistra al di sopra ed al di fuori dei partiti attuali; _____________ “GENTE PULITA
DI SINISTRA *AL DI SOPRA E AL DI FUORI* DEI PARTITI COME VENDOLA E

Berlusconi minaccia la “guerra civile”
avatar

Temo che anche noi coscienti, immersi sino al collo in un Paese di lobotomizzati aspiranti tronisti & veline, di zie e nonne terrorizzate dagli extracomunitari “diversi”, di esaltati da curva sud, di furbetti mascalzoni intenti a truffare il prossimo a tempo pieno e disoccupati...