25 Aprile

partigiani_toscanaI carnefici non possono essere paragonati alle loro vittime. Qualsiasi errore possano aver poi fatto quelle vittime a seguito delle persecuzioni subite.

Li abbiamo lasciati arrivare al governo i fascisti, quelli veri di allora come La Russa, non solo quelli che hanno legittime opinioni di destra.

E questo 25 aprile ci appare particolarmente triste, in quest’Italia allo sbando dove vecchi e nuovi fascisti la fanno ovunque da padrone, sbeffeggiando e deridendo quelli che furoni i valori fondanti della nostra Italia repubblicana, di chi per essi ha dato la vita a vent’anni.

Parma, 4-5-1944
“Io muoio.
Questi giorni sono come gli ultimi giorni di vita di un grosso mostro che vuol fare più vittime possibile.

Se vivrete, tocca a voi rifare questa povera Italia che è così bella, che ha un sole così caldo, le mamme così buone e le ragazze così care.
La mia giovinezza è spezzata ma sono sicuro che servirà da esempio.
Sui nostri corpi si farà il grande faro della Libertà.”


Mi sa che abbiamo sbagliato tutti qualcosa ragazzi.