Vigili Urbani, questi sconosciuti …

Eccoli i Vigili Urbani di Persiceto e di tutto il comprensorio denominato:”Terred’acqua”. (Vedi foto)

Ma dove sono questi sconosciuti raggruppati in un piccolo esercito di fantasmi che essendo fantasmi non si vedono mai sopratutto nel momento del bisogno?

Davanti alle scuole hanno messo quelli della Protezione Civile, che ringraziamo per il loro volontariato.

Le cara Polizia Municipale ha anche la pistola e si pensa che almeno facciano pattugliamenti per controllare i delinquentelli che vagano per il paese, ma niente anche di tutto ciò.

Di notte non ne parliamo di vederli, sono nel loro ambiente naturale, le oscurità nelle quali loro dicono di vagare, ma essendo invisibili non si vedono.

Nelle situazioni intricate, e faccio un esempio, sapete il Centro Sportivo e le difficoltà di parcheggiare che ci sono? Bene, sia d’Estate che in Inverno vengono a fare un giro solo quando non importa e quando vengono attaccano qualche foglietto qua e là ai vetri e scappano di gran carriera come che fossero degli attacchini di volantini pubblicitari.

Infatti, appena parcheggi la macchina in sosta vietata, anche se sei stato poco nel negozio e torni subito, ecco quel bel foglietto appiccicato tra il tergicristallo e il parabrezza che lascia presagire che dovrai entro 60 giorni andare a pagare la multa.

A me qualche volta è successo e sapete dove sono andato per pagare la multa? Sì, proprio lì, dai Vigili Urbani, sì proprio dove c’era il Macello una volta e sapete cosa mi sono sentito rispondere? Guardi caro signore, non possiamo micca prendere soldi, le multe si devono andare a pagare in Posta.

Sono rimasto allibito, ho respirato a fondo, ho contato fino a 10 poi gli ho chiesto se stava scherzando ma lui con aria professionale mi ha risposto:”Sono le ultime disposizioni di Terred’acqua, io non posso farci nulla”.

Ma po… tr…, se oltre ad essere sconosciuti fantasmi non riscuotono nemmeno i soldi che gli portiamo, a che c…osa servono più?

A dimenticavo, aspetta che mi riguardo la foto, siamo in circonvallazione, se guardo bene infatti il cappello di uno di loro c’è….., e lui  dov’è?…… A è quello sopra?………Sì, una scatola fredda e inesorabile che anche lei con il tic del giallo breve, appena può ti frega.

Eheee sì, mi viene da rimpiangere i bei tempi quando Bettini ci rincorreva con la moto d’ordinanza “Allodola 150” perchè avevamo il 48 amarmittato, allora erano in tre, ma si vedevano sempre …  😉

  1. Dunque, le leggi e le normative vanno rispettati. Sempre.
    E quando ci scappa di infrangerli, è giusto che paghiamo il nostro contributo alla collettività.  :mrgreen:

    Detto doverosamente questo, … ma quanti Vigili abbiamo a Persiceto?
    E quanto incidono sul bilancio comunale, macchine e pistole comprese?

    … facciamoci uno studio su ragazzi.  :mrgreen:

  2. Il problema è quando si accompagnano i bambini a scuola. Vedo i vigili che sono come segugi prontissimi a multare i genitori che accompagnano i bambini a scuola… una cosa indegna… ho assistito a una scena triste. Una mamma con 4 bambini in macchina, ore 8:16 li porta al piazzale… torna alle 8:25 e ZAC la vigilessa lestissima… la cosa che dispiace sono i sacrifici che si fanno tutto il giorno, in strada ci sono delinquenti che sfrecciano a destra e manca, cellulari in vista con i viglili che passano e stranamente non vedono… insomma… ne vedo tanti dove servono il giusto e pochissimi dove sarebbero necessari… secondo me ci vuole un poco di buon senso nei 10 minuti che si portano i bambini a scuola… invence ci sono gli appostamenti. Tristissmo, secondo me.