Sogno di una notte di inizio autunno

manifestazione PCIHo fatto un sogno stanotte, che era poi un incubo di quelli sudati per bene. Che le costolette alla brace ieri sera andavano giù proprio lisce col lambrusco, ma poi alla notte si sogna di tutto e tocca fare i conti coi nostri fantasmi.

E così, mentre ero lì che mi rotolavo nel mio candido lettino, che c'era Marino armato di catetere che inseguiva Orfini coadiuvato da uno stuolo di vecchi compagni delle borgate, a loro volta inseguiti da altrettanto stuolo di "nuovi compagni" fermamente decisi a far continuare il magna-magna interrotto dal quel Sindaco fastidiosamente onesto, si ferma uno di quei coadiuvanti, che era poi la buon'anima di un caro militante dei tempi dei picchetti davanti alla Corbin e alla Zoni e mi fa:

 " ma sai che siccome a Cento nel 2016 si vota il nuovo sindaco, e siccome Mazzuca (che è nato a Cento) a Sangio non può più candidarsi per via dei due mandati fatti,… si dimette da Sindaco di Sangio e lo va a fare a Cento? Preparatevi mò allora, che praticamente siam già in campagna elettorale. "

– Ben va bene, voteremo e Dio – gli ho risposto – abbiam votato tante volte, voteremo anche questa.-

Ma il vecchio compagno, istigato dalle costolette e da Orfini ha continuato:

 " See t'è vòia. Stavolta stringe la baracca, che se Mazzuca si dimette, dei soggetti di Sangio con una sufficiente esperienza per sostituirlo adesso ce ne sono solo due, mo tutti e due le perderebbero le elezioni perchè, al momento, non ci sono mica tanto simpatici ai persicetani e se viene uno pratico mo da fuori stiamo freschi, che si può anche andare a perdere eh! Che i grillini non son mica più come due anni fa che a comandare c'erano dei sugamani; adesso c'è la Forgione e altri due o tre lì dentro che si fan dare del voi eh!  e voialtri avete pure lasciato scappare da Civati quel bell'allevamento di rivoluzionari dell'Akkatà! che adesso, se non vi badate e non vi date una bella mossa in furia, qui va a finire come a Sant'Agata, altrochè."

– La buon'anima del vecchio compagno si è dissolta lasciandomi in un vortice onirico vorticoso, che c'erano Mazzoli e Trotta alla testa di uno stuolo di camice nere (con miriadi di grillini d'assalto che gli mettevano "mi piace" in facebook) che andavano all'attacco del Teatro Comunale difeso strenuamente da un pugno dei mitici giovani dell'Accatà, inferiori di numero ma non di spirito, ma palesemente destinati a presto soccombere sotto le pesanti bordate nemiche, che dopo il Teatro, avrebbero occupato le piazze e le scuole, la biblioteca e le nostre case, e i nostri cortili…

L'avevo detto che dovevo mangiarne meno di quelle costolette, che c'ho già un'età e non va bene, – pensavo tra me e me tutto sudato mentre inciampavo nel tappeto cercando al buio la porta del bagno.

Poi chissà se è vero che a Cento per il Sindaco votano nel 2016 e che Mazzuca è nato proprio là.

  1.  

    • Commenti
      • Cristina Scagliarini
        Cristina Scagliarini  un bel brodino caldo magari di verdure, che se di carne ci scappa il bollito, allora veh ti sogni che cambiano la legge in un batter d'occhio e Mazzuca si ricandida, che sarebbe il meno, ognuno è libero, il peggio è che tornerebbero a votarlo

  2.  

    Commenti
    Tommaso Cotti
    Tommaso Cotti Prendere lezioni di "sinistra " da uno che era vice ministro dell'economia in un governo sostenuto anche da Berlusconi mi sembra un pò eccessivo….comunque a Persiceto il centrosinistra è compatto e stiamo lavorando bene assieme. Se ci saranno nuove forze in campo nel 2019 saremo i primi a cercare la convergenza di tutti su programma e persone come abbiamo sempre fatto dai tempi dell'Ulivo e anche da prima.
    Mi piace · Rispondi · 1 · 2 h

    Andrea Cotti PersicetoCaffè
    Andrea Cotti PersicetoCaffè Non era certo un invito a "prendere lezioni" da Fassina, del quale condivido i tuoi dubbi. Relativamente a Persiceto, leggo con piacere la tua/vostra disponibilità a cercare convergenze con le possibili nuove forze in campo.



    … sempre che loro siano disponibili.

    Tommaso Cotti
    Tommaso Cotti Speriamo lo siano. Noi a Persiceto siamo pronti.

    Patrizia Moccia
    Patrizia Moccia È vero che il vostro attuale sindaco si presenterà come candidato a sindaco di Cento nelle amministrative che si terranno l' anno prossimo?