Buzzurri al potere

legaioloDei veri mentecatti.

Fanatici buzzurri che non hanno il senso della legge nè della misura, (e forse non l’hanno mai avuto) ma gli è stato lasciato credere di avere tutto il potere nelle mani.

Riportiamo i dialoghi tra un sedicente consigliere comunale del Comune di Corte Franca ed un gruppetto di ragazzi che portavano avanti l’operazione “Pali Puliti” (rimozione degli adesivi abusivi della Lega dai pali) nel Comune di Corte Franca.

Durante l’iniziativa il gruppo viene avvicinato dal Consigliere Comunale spalleggiato da un paio di individui ed inizia la discussione.

Il gruppetto di pulitori aveva con sè una telecamera ed ha potuto registrare il tutto,  preso atto della contrarietà del loro interlocutore a vedersi pubblicato con tanto di video online o in TV, i ragazzi riportano parte della “conversazione” in forma verbalizzata, e solo il finale con i Vigili in filmato.

Facile trarre conclusioni: anticipiamo solamente che la Polizia Locale, giunta lì attraverso una segnalazione fatta al 113,  ha sostanzialmente dato il benestare, precisando che i ragazzi ‘pulitori’ avevano tutto il diritto di compiere l’azione di pulizia della segnaletica stradale dai numerosi adesivi che la imbrattavano, tra l’altro avendo l’accortezza di non occupare la corsia di marcia, ed operando solo in luogo pubblico.

X é il sedicente Consigliere Comunale,

S, D, E, sono i “pulitori”.

_________________________________

XAvete ancora tanto da rompere i coglioni in giro? Razza di comunisti di merda…

S- Mi offende così?

X- Avete ancora tanto da rompere i coglioni. Andate nel tuo paese a farlo!

S- Sono nel mio Paese… [rumore di motorini] Sono nel mio Paese!

X, avvicinandosi, a voce alta – Non é vero un cazzo! Che cazzo andate in giro a rompere i coglioni? Eh? Pensate… Perché invece di andare a pulire questo non andate anche a evitare di sporcare i muri con i vari “bender” [graffito molto diffuso a Brescia] e così via? A fare i graffitari e così via? EH? Questo qua… (riferendosi al simbolo con Alberto da Giussano, la scritta Lega Nord, e un piccolo Sole delle alpi verde leghista, adesivo che probabilmente non ha guardato). Perché venite qua a rompere i coglioni politicamente, che non sapete neanche un cazzo di quella roba lì: pensate che sia un simbolo della Lega e non é della Lega

D- Alberto da Giussano é simbolo della Lega Nord.

X- Alberto da Giussano sì!

E- C’è scritto LEGA NORD.

X- Che cazzo te ne frega? A rompere i coglioni voi con i vostri Centri Sociali di figa, invece, va bene!

S- Ma lei sa cosa voto io?

X- Non me ne frega un cazzo! Stai rompendo i coglioni!

S- Al palo?

X- Perché non sei autorizzato a fare questo lavoro! Non sei autorizzato!

E- C’è la legge

X- NON SEI AUTORIZZATO! DAMMI QUA I DOCUMENTI O CHIAMO I CARABINIERI!

S- Li chiami!

X- Li chiamo subito!

…e chiama il 113,  il quale a sua volta invia un’auto della Polizia Locale; ed  ecco che succede:

Stanno  degenerando ovunque questi esagitati ignoranti e violenti, e penso proprio che la gente rimasta sino ad ora passiva inizi ad essere più allarmata che stufa.