Aria nuova a Bologna (e non solo là)

VendolaUn sondaggio elettorale di  Agenzia DIRE sulla situazione a Bologna ha mostrato un orizzonte davvero sorprendente, confrontandolo con le Comunali del marzo scorso;

* cala il Pd del 3,4%   e crolla Pdl del 5,3%;

* dimezzata l’Italia dei Valori (dal 7,8% al 3,7%);

* in calo per la prima volta la Lega (-1,4%);

* in leggera crescita l’Udc dal 3,9% al 4,8%;

* stabili i grillini all’8%;

* appena presente il partito di Fini, che con Futuro e libertà si ferma all’1,6;

* sfonda letteralmente Sinistra e libertà, quadruplicando i suoi voti dal 3,4% al 12,4%.

Vediamo la tabella.

voto-bologna

Ecco, dopo tanto tempo torno a vedere la ‘mia’ Bologna, grassa e dotta, che di fronte a figure finalmente credibili e capaci di presentare un progetto politico vero sa uscire dall’astensionismo e prendere una posizione netta.

Che poi non inventiamo nulla, che sono anni che diciamo che in politica 4+5 non fa sempre 9, che sommare sulla carta le percentuali di partiti incompatibili non significa poi trasformarli in voti reali.  E questo a Bologna lo sappiamo molto bene da anni, sin da quando 10 anni fa i icttadini ‘di sinistra’ si rifiutarono di votare un grigio funzionario imposto dal partito e si astennero in massa, lasciando la citta’ a Guazzaloca.

Stessa cosa possiamo dire di Del Bono; a marzo scorso vinse e divento’ sindaco, ma non e’ che fosse piaciuto tanto ai bolognesi, che per oltre il 35% si astennero. Poi sappiamo come ando’.

Ed ecco invece questa bella immagine di oggi, con i bolognesi a premiare le idee nuove e fresche. E onetse.

E a mostrare che la stupida grettezza leghista a Bologna non puo’ attecchire. E forse inizia a stancare in tutto il Paese.

Bologna con questo sondaggio ci consegna la bella sensazione che questa tendenza possa presto essere generalizzata a tutta l’Italia.

Che e’ tempo di cambiare aria ragazzi.  :mrgreen:

  1. Pingback: Tweets that mention Blog di Andrez » Blog Archive » Aria nuova a Bologna (e non solo la’) -- Topsy.com

  2. Sììììììììììììì, se lo stesso sondaggio fosse fatto a Persiceto potrebbe dare gli stessi risultati in percentuale e forse lo darebbe anche in tanti altri Comuni, Province Regioni e Italia.
    L’aria schifosa respirata in questi due anni sta cambiando e finalmente si comincia a respirare aria nuova.
    Spero che gli italiani, almeno quelli di sinistra, comincino a votare l’aria nuova di Vendola e che quelli di destra comincino a votare l’aria nuova che sta spirando anche a destra.
    Berlusconi ha i giorni contati e finalmente si potrà incominciare un nuovo capitolo della storia politica italiana e noi saremo ancora una volta presenti e attivi per il cambiamento.  :mrgreen:
     

  3. Che personcina simpatica il segretario del PD Bersani, e soprattutto col senso della politica e lungimirante.

    Appena si e’ reso conto del grande apporto, innovativo e vincente che la presenza di Vendola offre a tutta la sinistra, ha subito reagito, rimettendo in discussione Primarie e la stessa alleanza con Vendola appena siglata.

    Bersani, sul tema caldo delle primarie sollevato da Vendola, non ha mancato di precisare: «Sulle primarie tirate la giacca ad altri e non a me, che sono l’unico segretario di partito italiano eletto in questo modo. Andatelo a chiedere a chi non ha scelto questo meccanismo e non ha messo nel suo statuto le primarie».

    Ora certo non manchera’ di dire la sua D’Alema, affossando il tutto definitivamente.

    Che non sia mai che si volti finalmente pagina.