Ieri sera sul terzo, a “Che tempo che fa”, è apparso il Ministro Ignazio La Russa.

Dopo averci assicurato che non abbiamo pagato i Talebani per non sparare ai nostri soldati ma solo agli altri (francesi ed inglesi), La Russa ha protestato in diretta e senza contradditorio (Fabio Fazio non ha fiatato) per la contestazione che ha subito a New York, al Columbus Day, lamentando di essere stato insultato gratuitamente da cittadini italiani là presenti.

E’ stato davvero mortificante, in quanto avevo visto giusto il giorno prima il filmato dell’evento; i cittadini italiani hanno contestato al ministro, in modo civile, scelte politiche sue e del suo Governo; (“Ignazio, il Lodo Alfano lo hai firmato anche tu”) ed hanno ottenuto in risposta l’accusa di “pedofili” ed intimidazioni da parte degli agenti presenti.