I mentecatti di Gorino

gorobarricateA Gorino, paese di seicento anime nel ferrarese, un manipolo di arditi col cuore traboccante di amor di patria, indomito coraggio e sprezzo del pericolo ha fermato l'avanzata del nemico invasore, alzando barricate per impedire l'arrivo di un pullman con dodici donne profughe, di cui una incinta, e otto bambini.
Fortuna che tosto è arrivato il messaggio di congratulazioni del Comandante in Capo delle Forze Ruspiste; i miliziani alle prime armi avrebbero potuto farsi cogliere dal dubbio di essere dei mentecatti.

Cercando di comprendere l'accaduto, potremmo considerare che statisticamente e storicamente, da sempre, esiste *ovunque* una ampia fascia di cittadini facilmente manipolabili e pronti a seguire spietati pifferai magici, specialmente se fanatici ed esaltati, vedi le masse che seguirono ciecamente Mussolini, Stalin, Hitler ecc..
Esiste poi, storicamente e da sempre, una fascia minore di cittadini pronti ad obbedire a qualsiasi ordine di detti spietati pifferai, i potenziali boia, torturatori ed esecutori di ogni possibile nefandezza.
Questi individui, carnefici "dormienti", sono tra noi, da sempre. Restano "latenti" se nessuno li istiga al crimine e una società *civile* gli impone la sua *civiltà*, ma esplodono pronti a qualsiasi nefandezza se un leader fanatico di turno li incita e aizza alla crociata contro un *diverso* qualsiasi.

Tutto questo sta accadendo oggi in Italia (mia opinione ovviamente) perchè Renzi ha bisogno di dare *molto* spazio sui media a fanatici come salvini per far apparire al popolo italiota la sua politica e il suo partito meno di destra e per incutere il timore del "se non votate me passa lui".

Ovviamente ci saranno sempre dei salvini, dei fini o dei giovanardi pronti a cercare i voti delle menti esaltate e facilmente manipolabili; resta da vedere se i relativi governi concedono loro spazi o meno. Oggi in Italia Renzi li concede loro a pacchi, e questo è il risultato.
In Europa invece sembra che non abbiano questa necessità: 

l'Europarlamento revoca l'immunità a Borghezio.   "Il razzismo non può essere mai strumento di lotta politica"

prefetto-gorinoE chi sono i colpevoli? Lo sono gli abitanti Gorino?
Oltre al già citato Renzi, il suo entourage e i suoi funzionari (Amministratori e Prefettura locali che hanno lasciato agire e hanno pure accontentato quattro mentecatti, tra l'altro non perseguendoli per l'occupazione del suolo pubblico e il blocco stradale, puniti severamente dalla legge, come sappiamo bene quando lo fanno i cittadini che tentano di contestare Renzi),  certo sono colpevoli quegli abitanti di Gorino che hanno inscenato quella immonda pagliacciata; lo sono poi quelli che nelle prossime ore non la condanneranno, e tutti i cittadini di tutti i Comuni che non si dissoceranno da questa miseria umana, in rete come nelle piazze.

 

Se può consolarci, una recente statistica (Ipsos) dimostra che nonostante la martellante propaganda razzista e xenofoba che Renzi concede via media ai salvini, solo per un 21% degli italiani l'immigrazione è un problema (quelle masse facilmente manipolabili di cui accennavo prima); per il restante 79% NON lo è, e considera le priorità ben altre.  :)

14639661_10208725018940229_2980219582354523603_n


Commenti
Sono stati scritti 3 commenti sin'ora »
  1. avatarAndrea Cotti - 26 ottobre 2016

     

     

    Carmelo Passante
    Carmelo Passante D'accordo, sul fatto che quella della insicurezza è una percezione che funziona per induzione. Però, per respingere 12 donne e 8 bambini, bisogna avere anche una bella predisposizione al razzismo, oltre ad avere una notevole testa di cazzo.
    Chi non ha
    memoria, non merita un futuro..
    Fanno le barricate per respingere 12 donne immigrate profughe con i loro 8 bambini.

    Non sono scese contro il JobsAct, contro le spese militari e la guerra imperialista da dove fuggono uomini e donne, contro i licenziamenti, contro la disoccupazione e la precarietà dilagante, contro lo smantellamento della sanità, trasporti, scuola pubblica, contro le politiche del governo, contro l'austerity imposta dall'Unione Europea, contro i padroni e i loro servi…

    Questo è il fascismo: forti con i deboli e deboli con i forti….
    "Ho nostalgia della gente povera e vera che si batteva per abbattere il padrone senza diventare quel padrone" (Cit. Pasolini)…
    .Lampedusa, medaglia d'oro una piccola isola che accoglie migliaia di profughi, Gorino fa le barricate contro 12 donne e 8 bambini, medaglia di merda.
     

    Lascia un Commento
  2. avatarAndrea Cotti - 27 ottobre 2016
    L'immagine può contenere: sMS

    Andrea Cotti

    Andrea Cotti Dalle cronache di allora:
    "… Oltre 4.000 profughi saranno accolti a Bologna e in provincia [anche a Persiceto]. Tra il 9 dicembre 1951 e il 20 aprile 1952 una mensa … distribuirà quotidianamente a circa 400 profughi un pasto completo e una refezione serale. …"

    Dovesse succedere di nuovo,… lo rifaremmo comunque, ovviamente, alla faccia delle barricate di quattro mentecatti. :)
     
    Lascia un Commento
  3. avatarAndrea Cotti - 27 ottobre 2016
     

    Fabio Roveri
     

    Con mio padre ho avuto un rapporto difficile. Non c'è più da diversi anni ma ogni tanto parliamo.
    Avevo circa un anno quando la mia famiglia accolse un bambino, Oreste, che veniva da un paese, non ricordo bene, se per l'inverno freddo o la grande alluvione del Polesine, non poteva andare a scuola. Avrà avuto 12-13 anni e venne accolto da mia madre e mio padre come un figlio.
    Sono cresciuto in questo brodo.
    Quando, con la mia famiglia, abbiamo deciso di accogliere la bambinabielorussa del disastro di Chernobyl, l'abbiamo fatto con tutta la serenità di chi dà una mano a chi ha bisogno, perché a casa mia questo atteggiamento è nell'ordine naturale delle cose.
    Per questo non comprendo i vongolari di Gorino, anzi sì, forse li comprendo nella loro povertà, quella interiore intendo.
    La bambina russa è già una donna e a gennaio verrà a trovare noi, la sua famiglia italiana.
    Non vedo l'ora.

    Lascia un Commento

Devi essere Registrato per poter laciare un commento!.