La compostiera scomposta

Come molti persicetani siamo stati dotati di compostiera domestica per il riciclo dell’umido, da settembre a casa mia ogni scarto di cucina, foglia secca e quant’altro è stato religiosamente deposto nella verde compostiera, che è situata all’aperto ma sotto un albero come spiegatoci al momento della consegna, due volte alla settimana circa rimescoliamo il tutto con amore, aggiungiamo un po’ d’acqua se ci sembra troppo secca e la chiudiamo quando piove troppo per non rovinare tutto.

Morale, la compostiera non parte, le foglie sono ancora intatte e si riconosce ogni piccolo scarto… che fare???

Pensavo di acquistare dei lombrichi, ma non so se vanno in letargo o meno, da qualche parte ho letto che ci vanno in estate, ma non vi è alcuna certezza di ciò…  voi come fate?

 


Commenti
Sono stati scritti 10 commenti sin'ora »
  1. avatarAndrea Cotti - 19 marzo 2012

    Abbiamo da tempo un sistema compost per lo smaltimento di alcuni residui di ristorante che facciamo funzionare con tre cumuli di cui uno a riposo a rotazione con cicli di 3-4 mesi (in ambiente tropicale); credo che i cicli in Italia siano di 4-6 mesi a seconda della stagione.

    All’inizio abbiamo inserito parecchi lombrichi, poi sono arrivati naturalmente vari tipi di insetti che compiono ottimamente il lavoro.

     

    Lascia un Commento
  2. avatarTiziana Ferrari - 19 marzo 2012

    Allora procedo all’acquisto, altrimenti gli spinaci di Lauro come li concimiamo???

    Lascia un Commento
  3. avatarGabriele Tesini - 19 marzo 2012

    In Thailandia anche io ho concimato gli spinaci con il concime della compostiera locale e per un mese ero diventato così (vedi foto).

    Tiziana, devi aspettare solo un po di più poi vedrai che anche tuo marito si ridurrà così… :roll:   

    Lascia un Commento
  4. avatarTiziana Ferrari - 19 marzo 2012

    Ossignore … Allora dovrò mangiarli tutti io li spinaci, questo è un uomo OGM… Non so mica se mi piace… 😉

    Lascia un Commento
  5. avatarAlessandra Tricolore - 19 marzo 2012

    Caspita ma se gli spinaci di Lauro funzionano così anche a te Tiziana potrebbero fare uno strano effetto, ho una vicina di casa che si è ridotta malissimo vuoi vedere cosa è successo a concimare la terra con i lombrichi??

    Ecco qua    :mrgreen:  

    Lascia un Commento
  6. avatarAndrea Cotti - 20 marzo 2012

    Seeee uomo OGM !

    … se ci guardi bene si è messo uno di quei grembiulini da cucina con disegnato sopra il tortellone palestrato-tartarugato.  :mrgreen:

    (E degli stracci nelle braghette per l’effetto pacco-tuvone)

    Lascia un Commento
  7. avatarTiziana Ferrari - 20 marzo 2012

    Dici che sono stracci?? credevo avesse il pannolone…
     

    Lascia un Commento
  8. avatarGabriele Tesini - 23 marzo 2012

    Ma allora, Lombrichi, Bigattini o Passatelli?  :roll:

     

    Lascia un Commento
  9. avatarCrazy57 - 25 marzo 2012

    Sempre pronti a lazzi e sollazzi, ma… TARATATA’… per fortuna che ci sono io.
    Mò ve spiego,  Tizy in primis, ascolta : ci vuole TEMPO per la compostiera.
    Praticamente lo sfalcio del giardino di una stagione, assommato agli scarti organici di cucina, non è pronto che l’anno successivo, verso settembre /ottobre.
    Quindi parliamo di un anno buono..
    Non servono lombrichi nè altre stranezze, se vuoi accelerare il processo, qualche volta puoi aggiungere del terriccio pronto, ma è una spesa quasi inutile, visto che stai cercando di produrlo. Le gentili bestiole, generalmente insetti, passatelli..no volevo dire lombrichi eccetera, arrivano da soli dalle prese d’aria.
    L’importante è alternare strati asciutti con strati più umidi e sempre qualche bastoncino per arieggiare il composto ammassato.
    E mescolare un pò.
    Per la verità io riesco a muovere un pò solo lo strato più alto, perchè il resto si compatta e i miei uomini ( 😕  ) non hanno nè tartaruga nè tantomeno voglia di farlo ! Forse le tartarughe potrebbero servire di più :cry:.
    L’importante è che tu percepisca dalla parte più vecchia del compost, un buon odore di terra, come un sottobosco in montagna, sentore di funghi.
    Così molli tutto e vai a farti una bella tagliatella ai porcini :mrgreen:  

    Lascia un Commento
  10. avatarTiziana Ferrari - 26 marzo 2012

    Grazie Crazy57, se non ci fossi tu con tutti questi “vermi” altro che compost… :)

    Lascia un Commento

Devi essere Registrato per poter laciare un commento!.