La crisi è finita. O no?

Tremonti__Il_ritorno– “La crisi non è finita”.

Lo ha detto il ministro dell’Economia Giulio Tremonti alla Conferenza ‘Nuovo mondo, nuovo capitalismo‘ riferendosi complessivamente alla situazione internazionale.

“E’ come vivere in un videogame, compare un mostro, lo combatti, lo vinci, ti rilassi e subito spunta un altro mostro più forte del primo”.

Insomma: “si dice che va tutto bene, ma ne siamo proprio sicuri?”, si è chiesto il ministro.

Ma siamo tutti deficienti?

15 marzo 2009
Brunetta: “Basta allarmismi la ripresa è vicina”

19 aprile 2009
Tremonti: finito l’incubo Borse. Il ministro dell’Economia: «Si ferma la caduta, la paura è passata. Nessuna nuova tassa per il sisma»  Il ministro del Welfare: «Riflettere su moratoria ai licenziamenti».  Crisi, Sacconi alle imprese: non licenziate!

26 marzo 2010
Crisi economica, Tremonti: “Siamo messi bene, come Francia e Germania”

04/settembre/2010
Tremonti: “L’emergenza crisi per l’Italia è finita”.  Lo ha dichiarato il Ministro dell’Economia che esclude la necessità di una manovra correttiva; “I titoli sono stati collocati bene”.

18 settembre 2010
Tremonti: “Crisi, niente rischi”

18-novembre-2010
Tremonti : ” Non c’é nessun allarme mercati per l’Italia e nessun rischio legato al caso irlandese.”  Parola di Giulio, certo che la crisi dei debiti sovrani che sta scuotendo alcuni Paesi dell’Eurozona – vedi Irlanda, Portogallo e Grecia – non interesserà in alcun modo il nostro Paese.

06 gennaio 2011
Tremonti: «Salvate banche e speculatori». Il ministro dell’Economia: «Crisi non è finita, siamo al punto di partenza». Euro a picco.


Commenti
Sono stati scritti 5 commenti sin'ora »
  1. avatarAlberto R. Renero - 7 gennaio 2011

    Siamo ormai davanti a cose che definire allucinanti non rende l’idea.
    Questo nostro pseudo-ministro ci racconta delle barzellette come se non fossimo degni di sapere la verità, come se fossimo tutti dei ritardati mentali ai quali si può dire ciò che si vuole perchè tanto non capiscono. Prima la crisi non c’era, era solo un invenzione dei giornali e dei movimenti di sinistra, poi la crisi c’era, però coi risparmi dei lavoratori tutto si bilanciava, ora deve aver avuto qualche visione cosmica interplanetaria e si è accorto che forse poi non era un invenzione della sinistra la crisi ma che esiste sul serio.
    Ora io mi domando? Ma che cos’altro ci dobbiamo aspettare da questa specie di politicante, pseudo-ministro, finto economista? Quando cominceranno a rispettarci? Dovremo davvero andare a prenderli per il collo a Roma? Spero di no, ma forse è l’unico modo perchè non ci trattino più come bambini stupidi.
    Come sempre complimenti per la pacatezza del blog….saluti dal bar.

    Lascia un Commento
  2. avatarCotti Fausto - 7 gennaio 2011

    Pensa un po’ che Tvemonti  avvebbe dovuto esseve il futuvo pvesidente del consiglio….auguri

    Lascia un Commento
  3. avatarZeitgeist - 7 gennaio 2011

    Macchè Tvemonti presidente o qualsiasi altro, non vedete che sono tutti una manica di cerebrolesigallodeficenti?
    Solo uno è il migliore, Lui, unico onnipotente, onnisciente, onnipresente, onnivedente, onniputtanente.
    Il grande Silvio che se lo ascolti ogni giorno levi la crisi e il medico di tornoooo. 😯

    Lascia un Commento
  4. avatarcarmengueye - 7 gennaio 2011

    E chiami il becchino. Ormai l’Italia è alla morte civile.

    Lascia un Commento
  5. avatarZeitgeist - 10 gennaio 2011

    Credo proprio di sì, cara Carmen. 😯

    Lascia un Commento

Devi essere Registrato per poter laciare un commento!.