Biomasse a Persiceto

Da “Carta Bianca  news” dicembre 2012  pagina 7

Il poker delle biomasse- viaggio nelle biomasse: sesta puntata.

Non è possibile che la Provincia, la Regione, e lo Stato passino sopra la testa dei sindaci, e di conseguenza dei cittadini. Senza tener conto delle nostre osservazioni. Penso sia venuto il momento di dire basta e di mettere in atto tutte le azioni legittime per bloccare quest’invasione scellerata”

Questa è la risposta  del sig. Sindaco dopo la richiesta della QUARTA centrale a biomassa autorizzata dalla Provincia nel nostro Comune, e per di più nella frazione di San Matteo della Decima. ( oh perbacco!).

Mi scusi sig. Sindaco: ma ci vuol molto a dire ( prima) che se una centrale a biomassa riceve la maggior parte del prodotto da digestare da MINERBIO, la biomassa se la vuole, la fa MINERBIO??

E poi mi scusi ancora sig. Sindaco, se  la Provincia, la Regione (lasciamo stare lo Stato) “propongono”  Persiceto (non dimentichiamo che ne abbiamo già due e una che “spinge”  di queste centrali)  non è che sanno di trovare qui da noi degli “ostacoli” diciamo sormontabili?

  1. QUANTE DOMANDE INEVASE  , ma noi  continuiamo a farle :
    – ma queste Biomasse  a parte tutti  problemi tecnico /ambientali ecc connessi PORTANO QUALCHE RITORNO POSITIVO AI PERSICETANI O IN ALTERNATIVA  SE LA RISPOSTA FOSSE NO , COSA  HA INTENZIONE DI FARE QUESTA  AMMINISTRAZIONE PERCHE’QUESTO AVVENGA ?
    – ma la regione  e la provincia non SONO  della stessa maggioranza  che  governa Persiceto ? E allora perchè tra  chi condivide le stesse  idee è cosi’ difficile  trovare una intesa ? Domanda ingenua ? No domanda che porta a risposte MOLTO NEGATIVE PURTROPPO
    – E INFINE  GRAN FINALE DI FINE ANNO : AMPLIAMENTO DELLA DISCARICA DI PERSICETO NATURALMENTE DECISO  “Dopo un’attenta analisi delle problematiche,  l’Amministrazione, con un lavoro congiunto effettuato a livello di Unione e in accordo con la  Provincia,”  ARRIDAIE !!!!!!!
    Persiceto da REGNO DI BERTOLDO  A REGNO DEI RIFIUTI
    Forse  una chiacchieratina con gli “amici  ” della provincia e della regione  bisognerebbe farla !!!

  2. Non è possibile che la Provincia, la Regione, e lo Stato passino sopra la testa dei sindaci, e di conseguenza dei cittadini. Senza tener conto delle nostre osservazioni. Penso sia venuto il momento di dire basta e di mettere in atto tutte le azioni legittime per bloccare quest’invasione scellerata”

    Ma qualcuno non si è chisto se queste parole sono state scritte da me o dal Sindaco?

    Questa frase io l’ho detta mesi fa e il Sindaco rispondeva:”Ma Tesini, non sai che i Sindaci non possono fare nulla e che le autorizzazioni le da la Provincia senza tenere conto del pareri del Sindaci?

    Ma allora perchè oggi ti meravigli che non ti hanno ascoltato?

    Perchè già da allora non hai messo in atto tutte le azioni legittime per bloccare questa invasione scellerata?

    Ma perchè ti meravigli solo ora, e solo ora fai quelle affermazioni dicendo ciò che io da tempo sostengo e ti dico?

    Ma perchè non ti sei, e non ti eri accorto che i tuoi cittadini da tempo ti stanno mettendo in guardia sulla legge nefasta che non tiene conto di nulla in termini di puzze, rumori, inquinamento dell’aria, dell’acqua e della terra, e che non rende nulla ai cittadini?

    Ma perchè non ti sei ancora accorto che queste Masse senza bio, sono solo speculazione economica per pochi ricchi proprietari terrieri e che non risolvono nulla della crisi dell’agricoltura?

    Ma perchè fai le barricate sulla Massa senza bio di Decima con considerazioni applicabili anche alle altre frazioni e per le qualie non hai mosso un dito?

    I cittadini della Biancolina, Budrie e Amola? Sono forse meno importanti di quelli di Decima?

    Ma perchè non ci hai voluto ascoltare mai e solo ora ti rendi conto che avevamo ragione su tutto?

    Troppi “Ma perchè” rimasti sempre senza risposte e ora ne pagherai inevitabilmente le conseguenze, e questo non mi preoccupa, mi preoccupa solo il fatto che Persiceto e tutti noi Persicetani siamo circondati da un Poker di mostri nauseabondi e inquinanti che potranno, solo per produrre qualche Kw in più, rendere più difficile la nostra vita e quella dei nostri figli… Grazie Renato 😈

  3. Ciao Andrea, sono qui con Gabri che mi sta insegnando, appena va via rispondo all’articolo.

    Gabri ti saluta. :mrgreen:

    P.s. Grazie del regalo, ma quella che ho, basta e avanza… 😈     

  4. Condivido tutto quello che dice MAURO E GABRIELE, perchè abitando alla BIANCOLINA, a 250 metri dalla massa non bio, stiamo subendo tutti i disagi, i danni sulla salute, svalutazione delle case, il degrado della borgata.
    Mi stupisce, l’intervista del sindaco MAZZUCA, vedi carta bianca di dicembre, che si mette la fascia TRICOLORE, a chiacchiere, per i cittadini di DECIMA, e trova mille problemi per la realizzazione.

    Allora la domanda sorge spontanea, i cittadini della BIANCOLINA sono figli di nessuno?

    Spero che i figli di nessuno si ricordino, di questa giunta comunale, quando andremo a votare alle amministrative.              

  5. Caro Leonildo, benvenuto nel Blog per portare manforte alle opinioni dei cittadini che vogliono farsi ascoltare dall’Amministrazione Comunale sorda e cieca di fronte alle tante denunce di malessere materiale e morale.

  6. Soccia non avevo visto, splendide le parole che lo contengono:”Le Biomasse, una risorsa energetica rinnovabile e programmabile”. 

    Insomma chi ne ha una vicina dovrebbe essere al settimo cielo.   😯  :roll: